Impianto protesi testicolare

 

E’ indicato nei casi di sacca scrotale disabitata per cause congenite (agenesia-criptorchidismo) o acquisite (orchiectomia per neoplasia-trauma-atrofia). In anestesia locale si esegue incisione cutanea scrotale, si crea una neo-cavità per ospitare la protesi. Questa avrà le dimensioni del testicolo controlaterale precedentemente misurato. I risultati estetici sono ottimali. Il rischio di rigetto e di infezione sorprendentemente basso.