Escissione/eversione tonaca vaginale

 

Si esegue mediante l’ incisione della cute scrotale. L’ anestesia può essere locale o spinale. Si aspira il liquido in eccesso contenuto all’interno della tunica vaginale, che può essere completamente asportata (escissione) o rivoltata (eversione). In età pediatrica l’ idrocele è associato alla persistenza del dotto peritoneo-vaginale ed alla migrazione del fluido peritoneale nella tunica vaginale. In questo caso molto spesso l’idrocele si risolve spontaneamente nel primo anno di vita. Altrimenti possiamo sospettare la presenza di un sacco erniario. Nella popolazione adulta, l’idrocele può presentarsi a causa di uno sbilancio tra la secrezione della tunica albuginea del testicolo ed il riassorbimento di questo fluido da parte dello strato parietale della tunica vaginale. Spesso è secondario ad un fatto flogistico, talvolta conseguenza della presenza di una neoplasia.

Indirizzo

CAGLIARI, via Donizetti, 44 

tel 338.8296706
m.mercenaro@gmail.com

 ORISTANO, Via XX Settembre, 14 

presso Centro Medico MultiMed

tel 0783 302915 


m.mercenaro@gmail.com